Cuore di Medusa

Materiale occorrente

Scatolina trasparente tipo quella utilizzata  per il gelato

Colori acrilici bianco ed azzurro

Pennello e spugnetta

Carta crespa azzurra

Fil di ferro

Cartoncino ondulato rosso

Bastoncino per spiedini

Colla vinilica -scotch

Bava trasparente da pescatore

Ago

 

1. Prendere il contenitore di plastica e pitturarlo esternamente con il colore acrilico bianco senza diluirlo con l’acqua.

Se necessario dare una seconda mano di colore bianco in modo da avere una base uniforme di lavoro.

2. Una volta asciutto, spugnare l’esterno del contenitore con il colore acrilico azzurro.

3. Ritagliare una strisciolina di carta crespa azzurra di alcuni centimetri più lunga della circonferenza del contenitore ed incollarla sul bordo arricciandola leggermente.

4. Disegnare su un foglio gli occhi e la bocca, ritagliarli ed incollarli sul vasetto come nell’esempio.

5. Prendere il cartoncino ondulato rosso, disegnarci sul retro un cuoricino e ritagliarlo.

Con un ago infilato  di bava forare il cuoricino e passarvi in mezzo la bava.

6.  Forare la scatolina al centro e introdurvi il filo con in fondo il cuoricino (fare un nodino sopra e uno sotto).

Lasciare nella parte esterna  del contenitore un pezzo di filo lungo almeno quindici centimetri.

7. Posare il lavoro ottenuto su un ripiano facendo molta attenzione a non attorcigliare la bava e prendere il fil di ferro.

8. Tagliare cinque strisce di fil di ferro di circa dieci centimetri.

9. Ricoprirle con una strisciolina di carta crespa azzurra, incollando l’inizio e la fine del lavoro con il vinavil.

10. Attorcigliare i cinque fili di ferro ricoperti ad un bastoncino di legno per spiedini per ottenere  i tentacoli.

11.  Attaccare i cinque tentacoli all’interno del contenitore con lo scotch invisibile  lasciando al centro il cuoricino.

12. Appendere la medusa così ottenuta, in modo che possa muoversi liberamente.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Anna Maria Giovannini - Castel Maggiore (Bo)